LA PREMESSA

L’uomo fin dall’antichità ha utilizzato la sua mente e la sua creatività per realizzare oggetti e per rappresentare graficamente il mondo che lo circondava. Questo slancio creativo è presente tuttora ma è difficile che i bambini e i ragazzi abbiano la possibilità di sviluppare la loro ingegnosità con progetti e realizzazioni di produzioni artistiche e di stimolare compiutamente la propria potenzialità manipolative usando materiali diversi.

IL LABORATORIO CREATIVO

Giallorossoblu: uno spazio creato a misura di bambini e ragazziGiallorossoblu vuole rappresentare in questo senso un’opportunità e uno spazio creato a misura di bambini e ragazzi, che desiderano sperimentare e conoscere, senza aver paura di provare, nuove modalità espressive da condividere con i coetanei.
Vengono proposte attività grafiche, pittoriche, plastiche e costruttive non finalizzate esclusivamente alla produzione di attività espressive, viste unicamente in chiave artistica, bensì organizzate in un lavoro produttivo tale che introducano gli allievi ai molteplici linguaggi dell’espressione e della comunicazione, determinanti per l’organizzazione del pensiero e per lo sviluppo dell’affettività.

LE SOLLECITAZIONI

Nel laboratorio durante ogni esperienza l’allievo viene sollecitato a una varietà di stimoli sensoriali. – Potenziamento dell’espressione corporea. – Movimento più controllato e più preciso. – Affinamento del gesto con miglioramento della coordinazione oculo-manuale e della motricità fine. Cimentarsi e misurare le proprie capacità, consente all’allievo di sperimentare anche le proprie possibilità ed i propri limiti, rafforzando la capacità di autonomia e la fiducia in sé stesso, ai fini di un armonico sviluppo emotivo.

Nei Laboratori, durante ogni esperienza il bambino viene sollecitato a una varietà di stimoli sensoriali

I BENEFICI

Il laboratorio, contemporaneamente, offre prospettive di socializzazione, agevolando l’aggregazione, il lavoro collaborativo e stimolando il confronto. Giallorossoblu inoltre promuove indubbie stimolazioni logico-matematiche, soprattutto per i bambini più piccoli che sono spinti a confrontare e ordinare gli oggetti e il materiale a disposizione in relazione al proprio progetto creativo, classificandoli in base a criteri a ciò specifici.
Nel laboratorio, gli allievi sono condotti anche nel campo delle immagini raffinate in quanto vengono proposte attività che riconducono all’osservazione e alla lettura delle modalità espressive di alcuni importanti artisti; il percorso prevede la visione di riproduzioni d’opere d’arte di artisti contemporanei o classici: l’allievo impara così a lavorare come gli artisti, senza avere la pretesa di esserlo, in virtù di un atteggiamento analogico.
L’uso di materiali non convenzionali unitamente all’analisi degli stilemi degli artisti, portano i bambini e i ragazzi a prodursi in modo originale, facendo sì che il disegno infantile, che se non educato a tempo debito rimane uno stereotipo per il resto della vita, venga ad esprimersi attraverso codici diversi. Nel laboratorio si lavora con interventi a piccoli gruppi; tutta la successione delle proposte viene pianificata e presentata gradualmente secondo la difficoltà e la lunghezza della realizzazione, valutando anche gli aspetti più tecnici, con la dimostrazione dell’uso corretto degli strumenti e delle diverse procedure.

L’uso di materiali non convenzionali unitamente all’analisi degli stilemi degli artisti, portano i bambini e i ragazzi a prodursi in modo originale

LE FINALITÀ

Il laboratorio d’arte Giallorossoblu si propone pertanto di organizzare l’esperienza educativa su tre direttive principali: – percettiva, che ha come scopo lo sviluppo delle competenze senso-percettive fondamentali; – alfabetica, finalizzata a una prima acquisizione delle competenze necessarie a leggere e comprendere i diversi linguaggi visivi; – costruttiva, legata all’esperienza di produrre messaggi visivi, usando le regole e le tecniche apprese.

Condividi sui tuoi social: